Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Visualizzazioni totali

giovedì 8 dicembre 2016

L'ALBERO PER IL 2017


























In genere, 8 dicembre significa aprire le porte ufficiali alle feste di Natale, Capodanno ed Epifania per l'epilogo... Nella Città del Carroccio, l'argomento 'albero di Natale' negli ultimi 2 anni ha scatenato una serie di polemiche, che qui non voglio ricordare. Il post sarà un post propositivo, da qualche giorno sto cercando su internet 'le iniziative degli altri comuni', e di idee se ne trovano assai. Il primo gennaio 2016 da questo blog partì l'idea del capodanno in piazza ( che guarda caso quest'anno si farà), ora ne vorrei lanciare una per il prossimo Natale, quello del 2017: lanciamo un comitato 'albero' , rimbocchiamoci le maniche e costruiamolo noi. Gente di buona volontà, architetti, artisti, artigiani, nei primi sei mesi del 2017 si lavora al progetto, dopo l'estate si costruisce. Un progetto tutto legnanese, ove l'amministrazione comunale faccia da spettatrice, il comitato si occuperà anche delle sponsorizzazioni, cosicchè non si graverà sul bilancio. L'idea è lanciata, vorrei vedere tra 365 giorni un'inaugurazione del maxi albero tipo quella di Fano nel 2015, che vi posto qui sotto, una piazza gremita, una piazza social coi suoi protagonisti, coi suoi curiosi. Fra 365 giorni avremo anche le web cam di piazza cosi da gustare da più angolature lo spettacolo...


Se vi piace questa idea lasciamo passare le feste e organizziamoci, aprirò un gruppo facebook dove ciascuno potrà mettere a disposizione le proprie competenze... Ora o mai più...
https://www.facebook.com/groups/1133945526714117/

mercoledì 7 dicembre 2016

VERSO IL 25 APRILE LEGNANESE


















Domani sarà un giorno di festa, la festa che apre praticamente le gioie del Natale e di Capodanno, diciamo che da qui all'Epifania, saremo in una sorta di 'zona franca'. Stasera i TG hanno inventato 'l'edizione straordinaria' per seguire ogni movimento di Renzi, pare che senza di lui, questa Italia non possa stare... Mah, vedremo cosa succederà, mi sembra impossibile andare al voto a febbraio come paventato da qualcuno, più facile in primavera, quando anche a Legnano, daremo i saluti al nostro sindaco in carica. Si, mancano ad oggi 138 giorni al giorno della liberazione, posto come 'momento del passaggio delle consegne'. Stasera leggendo la rassegna stampa, anche il quotidiano 'il giorno', non lascia speranze per l'attuale primo cittadino: sondaggio andato male, referendum andato male, mal di pancia all'interno del PD da epidemia, insomma, per Centinaio possono bastare 5 anni, come disse Enzo Bearzot a Paolo Rossi in una partita dei mondiali tra il primo e il secondo tempo ( se non giochi bene, anche se ti chiami Paolo Rossi, verrai sostituito...)













Se avete la voglia di leggere l'articolo, il giornalista continua ad insistere nella panoramica cittadina che Stefano Quaglia sarà il candidato Sindaco di Legnano Futura e che per settimana prossima ci sarà l'ufficializzazione. Errore, Legnano Futura, martedi prossimo al Welcome Hotel presenterà una bozza di programma per cercare delle convergenze x aggregare altre forze che si vogliano mettere in gioco per il prossimo turno amministrativo 2017-2022, ma nessuno ha ancora ufficializzato che Legnano Futura voglia andare da sola a elezioni o in coalizione con altri. Non è corretto scrivere sui giornali notizie non ufficiali, in genere un candidato sindaco lo si presenta con una conferenza stampa o in un incontro ove è invitata TUTTA la stampa, non alcuni si e alcuni no. Risulta curioso come 'il giorno' dia per scontato quello che dovrà succedere a LF, mentre sulle altre forze politiche usa il condizionale. E' curioso come altri giornali o siti online come 'la prealpina', Legnanonews o Sempionenews, in maniera più corretta, non sparino a caso inesattezze. Dare notizie sui giornali senza fare le dovute verifiche, non è da giornalisti seri, almeno questa è la mia opinione. E' successo venerdi scorso e si è ripetuto il fatto anche oggi, ma ora interessa anche la lana caprina ? Può darsi di si, o forse facciamo già paura sulla carta ? Lo scopriremo solo vivendo. 





lunedì 5 dicembre 2016

COGLIONI E ACCOZZAGLIA
























Vi ricordate quella frase del Silvio: chi vota a sinistra è un coglione? Infelice quanto l'accozzaglia scelta da Renzi per definire chi non era d'accordo con lui. Vien da dire: ben gli sta, ma poi uno ci pensa e si domanda : ora ? Cosa succederà ? Si torna a votare, ma a scegliere cosa ? ll cdx sfaldato e senza un leader carismatico ? La lega di Salvini ? Le stalle di Grillo ? Quali sarebbero le alternative ? Un PD dopo Renzi ? Questi signori hanno distrutto tutti i concetti di destra, sinistra , centro, per lasciar spazio ad un'asta per il potere. Noi normali siamo andati anche in tanti a votare ieri, ma loro, tutti loro, non vogliono che noi si scelga i nostri rappresentanti nei due rami del parlamento. Vi sembra giusto e democratico tutto ciò ? Abbiamo salvato la Costituzione con un NO, ma qualcosa di più moderno va fatto, sono vent'anni che ci tentano in tanti e non ci riesce nessuno e sapete perchè ? Quando chi governa pensa alle poltrone anzichè al bene comune, succede solo questo, ora per esempio diversi parlamentari dovranno fare il conto di tornare nei luoghi di residenza e senza più emolumenti da ricchi signori, è dura separarsi dalla bella vita delle chiacchiere... Dove sono le idee per l'Italia del terzo millennio ? Ma di concetti e merito non si osa mai parlare, perchè la filosofia è quella del tirare a campare, in fondo questa vita è veramente breve, si arriva alla terza età troppo presto, e allora perchè pensare a sacrifici quando il potere ti fa sentire un fenomeno ? Dove sono i combattenti a 5 stelle ? Dove sono i fenomeni che tirano a destra che senza Berlusconi diventano nullità ? Dove sono i duri e puri di Roma Ladrona che giudicano l'alleato Silvio un mafioso e poi bivaccano nei palazzi dorati oramai da 20 anni ? Sono queste le alternative ? Mica dovremo chiamare Arnaldo Forlani, per cercare davvero di ricomporre la Balena Bianca con lo scudo crociato ? Qualcuno ha qualche idea fantastica da proporre ? Ecco, si accettano consigli.

domenica 4 dicembre 2016

LEGNANO C'E'.


















Stamattina sono andato a votare alle 9, c'era già molta gente che viaggiava nei seggi delle Mazzini, alla sezione 11 addirittura 5 persone in fila, ho pensato tra me e me: il 70% di affluenza lo raggiungiamo. Fa bene alla democrazia questa cosa. A Legnano abbiamo raggiunto il 73%, 3 legnanesi su 4 hanno deciso di decidere, credo mantenendo il trend nazionale del 55% per il NO contro il 45% per il SI. La Costituzione è salva, ora vorrei eleggere un comitato di saggi scelti dal popolo italiano per modernizzarla, Renzi se è un uomo deve ritirarsi dal Governo del Paese perchè ha fallito, l'ho sottolineato su altri post: non si mette mano alla Costituzione a colpi di maggioranza e di mercato delle vacche e soprattutto, un referendum cosi complicato, non si semplifica come una sfida sportiva, e ben gli sta per aver osato troppo. Dire troppe bugie non fa più crescere il naso come succedeva ai tempi di Pinocchio, sicuramente però 'taglia le gambe', e questa ne è la lampante dimostrazione. Attendo i risultati definitivi della mia Città, stanotte potrò tornare a dormire serenamente: abbiamo evitato tutti un altro scippo, mi sarebbe dispiaciuto un filino, e vediamo se si riuscirà ad eleggere 100 saggi che ci mettano mano in maniera competente, per il bene del nostro meraviglioso paese chiamato ITALIA.

http://danielebertisindaco.blogspot.it/2016/11/no-al-renzierendum.html
L'auspicio si è avverato, molto bene, ora si giri pagina.

sabato 3 dicembre 2016

POLIS: MA LASCIATE STARE LE BAIONETTE























Carissimi amici di polis, associazione culturale di chiacchieroni e di soloni, brava gente per carità, ma capaci spesso e volentieri di fare i professoroni sul lavoro degli altri, messi alla prova nel lustro appena passato, abbiamo visto che bei risultati. La prossima campagna elettorale sarà ne più e ne meno 'un'altra campagna elettorale', punto. Invece che cercare di capire cosa hanno in mente la Lega ed il vecchio centro destra, dovreste capire una cosa sola: il sindaco Centinaio non può candidarsi alla guida del centrosinistra per il prossimo mandato. E' andata bene nel 2012 perchè il cdx si è sfaldato e perchè c'era un m5s che al ballottaggio ha scelto il nuovo che purtroppo si è rivelato peggiore del 'vecchio'. Avete in mano i risultati del sondaggio commissionato dal PD locale : Centinaio non unisce più, divide. Rilegnano non lo vuole più, Mezzo PD non lo vuole più. Questa è la verità. E arrivati quasi a Natale il csx non ha un nome che possa fare la differenza, che possa unire le 15 anime presenti nella attuale coalizione. Non servono le baionette, basta fare delle domande per la strada e le sensazioni sono quelle di rifiuto verso il centrosinistra in generale e più specificatamente verso la Giunta Centinaio. Ci hanno provato, non ce l'hanno fatta, finita li, si va all'opposizione oppure si porta una ventata di novità di sangue nuovo e giovane. L'inelegante campagna delle supposte dell'anno 2012 vi si è ritorta contro, e vi sta pure bene, le persone migliori se ne sono andate, avete creato un cerchio magico di potere che vi ha portato nel baratro senza combattere. Il m5s correrà di nuovo da solo e correrà per portarsi a casa uno o due consiglieri, inutili consiglieri che non decideranno nulla sulle sorti amministrative della Città del Carroccio. Ma facciamo un passo indietro: il direttore di Legnanonews nelle giornata di  oggi, sabato 3 dicembre vi ha lasciato la prima pagina tutto il giorno: 500 click, poco più, vuol dire che alla parola POLIS nessun lettore è invogliato a guardare il contenuto. Credo siate un po bolliti. Se Marco Tajè mettesse in prima pagina o anche un po più sotto questo post con un titolo un po frizzante, chissà perchè, le letture quadruplicherebbero come minimo. (ma questa è una considerazione ignorante, mica da laureato). Ci saranno ancora in lizza i rossi capitanati da Marazzini, ci sarà Legnano Futura, ci sarà il centrodestra che si ricompatterà perchè Legnano 'tira a destra', lo sapete anche voi ma non lo volete ammettere. Se si ripresenta Maurizio Cozzi come candidato sindaco, il centrosinistra con una mossa alla Hollande, potrebbe ancora competere, le minestre riscaldate, non sono mai una soluzione troppo appetibile, se dicesse si invece l'attuale Consigliera Regionale Carolina Toia, cari amici di Polis, non ci sarà bisogno del secondo turno per sapere chi guiderà la Città nel lustro 2017-2022. Ringrazio comunque per aver citato nel vostro articolo sia Legnano Futura, sia Daniele Berti come singolo, ringrazio anche chi sui giornali pubblica gossip senza nemmeno sprecarsi con una telefonata per capire se ciò che sta scrivendo corrisponda al vero o meno, ma queste sono quisquilie. Avete parlato di contenuti, con le parole siete bravissimi, devo ammetterlo, ma Voi in questi 5 anni cosa avete messo dentro nel 'contenitore' oltre alle supposte che Centinaio ha propinato all'intera cittadinanza ? Avete affossato in un solo colpo A) le tasche della classe media legnanese, B) il Consiglio Comunale, C) le iniziative di sviluppo, D) realizzazioni da lasciare in eredità ai prossimi amministratori ZERO, E) avete trasformato in Caritas un ente laico come il Comune di Legnano. E mi fermo qui, perchè se dovessi fare l'elenco di tutto ciò che non è stato realizzato come promesso, potrei far rizzare i capelli anche ai vostri seguaci. Buona campagna elettorale a tutti, senza baionette, ma con la bandiera della saggezza, non dei circoli chiusi dove in maniera naturale si finisce per essere confinati nel limbo di chi si parla addosso, come avete dimostrato in maniera magistrale. Chi erano i demoni dell'amministrazione legnanese ? Quelli del centrodestra ? Hahahaha e vorreste amministrare per altri 5 anni ? Non scherziamo, Legnano ha bisogno di cervelli per il futuro, non di burocrati che spazientiscono anche Giobbe, i Giobbe legnanesi hanno perso ogni speranza nella marea di chiacchiere e di fotografie coi sorrisi ipocriti in primo piano.