Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

giovedì 16 novembre 2017

IL DITO E LA LUNA


























E per il terzo anno consecutivo, vengo coinvolto in questa specie di maratona tra scuole medie legnanesi per arbitrare le gare di calcetto, ed ogni anno rimango stupito dalla grande qualità nostrana. Tu dove giochi ? Novara, Como, Caronno Pertusella, Varesina, Varese, Inter... Avete capito bene, questi talenti legnanesi, non giocano a Legnano, i più bravi in genere si devono spostare di un po di kilometri. Sessanta ne ho visti quest'anno, 10 per squadra ed alcuni veramente top ( quelli chiamiamoli 'scarsi' di buon livello comunque). E allora, perchè pensare solo al dito e non alla luna? Sti ragazzi ora tra i 12 e i 14, potenzialmente sarebbero da serie D o da lega pro fra 5 anni, perchè si disperdono? Scuole Dante, Tosi, Bonvesin, Melzi, Kolbe, Parma/Carducci, loro si sono affrontate in mattinata e la vincitrice è risultata proprio l'ultima citata, la scuola media di san Paolo per capirci. Questi i risultati delle 3 finali: la finalina per il 5° posto è stata vinta dalle Kolbe che hanno battuto 5 a 2 le Bonvesin, per il 3° posto invece le Tosi hanno battuto 6 a 1 le Barbara Melzi e nella finalissima il plesso Carducci/Parma ha battuto 4 a 2 le Dante. Tutto bello, anche le foto scattate dal mitico Francesco Morello, il quale ci ha dedicato un'oretta per le fasi finali e la foto di gruppo...
http://danielebertisindaco.blogspot.it/2015/11/piccoli-leo-messi-crescono.html  report anno 2015
https://danielebertisindaco.blogspot.it/2016/11/se-fossi-nato-imparato.html  report anno 2016

E ora, a pieno diritto, l'immagine dei vincitori...




















E a seguire un po di azioni, un po di volti, insomma, l'essenza della mattinata...















































































































































E potevo solo concludere con un'autocelebrativa: in mezzo Federico Fincato dell'ufficio sport del Comune, a destra l'amico Roberto Canina, arbitro per una mattinata speciale...


























MI E' SPARITO UN SINDACO (o due)

























Accidenti no, ho trovato una magagna a Palazzo Malinverni, mi hanno mangiato il Sindaco o i Sindaci degli anni 1885 e 1886. In pratica nei primi 40 anni dal 1860 al 1900, i Sindaci viaggiavano di pari passo con le annate, seguendo il quadro storico presente al primo piano del nostro Municipio: il Sindaco più duraturo in questo periodo storico dovrebbe risultare il Cav Pietro Salmoiraghi con 10 anni di amministrazione, a seguire 7 anni per Flaminio Dell'Acqua e 5 per Anselmo MorgantiFedele Borghi.
Ma in quei due anni mancanti, chi ha governato Legnano ?? Ora parte l'ispettore Gadget e fra qualche giorno avremo la risposta e ovviamente l'obbligo di aggiungere il o i Sindaco/i mancante/i...

martedì 14 novembre 2017

#STRAMOSLEY



























https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=JuKld9f1bjc

Non siamo in NBA, siamo a Legnano, vero, l'autore del gesto atletico è un americano, l'assist di un play tutto italiano. Istruzioni per l'uso di questo link:

1 aprirlo e guardarlo per 13 secondi...
2 riguardarlo perchè non ci credete...
3 scegliere in basso a destra le impostazioni per il rallenty, RI-guadarlo a velocità 0,25 poi 0,5, poi 0,75...
4 una volta effettuati questi gesti, anche la vostra giornata avrà un altro senso.

Forza guerrieri, e chi vi fermerà più ??

domenica 12 novembre 2017

FRATUS ABBI CORAGGIO
























Questa sera al Palaborsani di Castellanza, capienza oltre il consentito, ospiti d'onore i bambini del Legnano basket dai 3 agli 11 anni, uno spettacolo nello spettacolo, il colore biancorosso dominava quella palestra che noi chiamiamo Palazzetto. C'era anche una buona rappresentativa  di tifo della Viola ReggioCalabria, loro, in arancione e nero... C'era anche il nostro Sindaco, con a fianco 2 suoi stretti collaboratori di Giunta e che ad un certo punto su invito degli Ultras, si è fatto la fotografia insieme a loro, in una serata davvero tutta da incorniciare. Il nostro attuale Sindaco fu anche stipendiato ai tempi del secondo mandato di Maurizio Cozzi come assessore allo sport, sto benedetto Palazzetto per la città di Legnano lo stiamo invocando oramai da troppi anni. E allora, caro Sindaco che hai potuto ammirare che cosa succede in questa 'palestra' trasformata in Palazzetto in collaborazione col comune di Castellanza e dei tuoi predecessori, prendi la palla al balzo e fai vedere che sai far valere la tua autorevolezza: prometti alla Città che entro la fine del tuo mandato avremo questo benedetto Palazzetto. Non sarà il palazzetto del Legnano Basket, sarà il palazzetto della Legnano orgogliosa dei suoi sportivi, della Legnano orgogliosa dei suoi Artisti, della Legnano che sa fare Aggregazione, Musica, Spettacolo, La Legnano del Basket ma anche del Volley, della Scherma, della Ginnastica dei Grandi Eventi Culturali, delle serate e giornate Indimenticabili. Va fatta una scommessa caro Fratus, hai davanti a te quattro anni e mezzo e fra 15 giorni risponderai istituzionalmente alla mozione che verrà presentata in Consiglio Comunale dal Movimento per Legnano, legnanesi che hanno gli occhi spalancati sulle esigenze della Città.


Questo Palazzetto dovrà essere il tuo cavallo di battaglia caro Sindaco, ti dovremo ricordare per aver realizzato quest'Opera fondamentale per la nostra Città. Se voterai contro questa mozione credo tu non abbia nemmeno più il diritto di presentarti al PalaBorsani e farti fotografare coi tifosi, poi però, essendo in uno stato di diritto, vedi te, dovrai spiegare il perchè di un eventuale diniego. Li hai visti i bambini ? Erano circa 200 e altri 200 ce ne sono di più grandicelli e parliamo solo del Basket. Una settimana fa siamo andati a Treviglio nel meraviglioso PalaFacchetti, 3000 persone di capienza, esempio sommo di una struttura inaugurata 21 anni fa, e Treviglio conta la metà dei nostri abitanti. Quindi, caserma o non casema, devi prometterci questa struttura polifunzionale, ti aiuteremo tutti, ci aiuteremo tutti e anche chi ci crede poco, prima o poi ne fruirà, poichè se un legnanese non è appassionato di sport, sarà appassionato di musica, di spettacolo, di cultura, e avrà voglia di vedere qualche grande evento organizzato nel nuovo PALAZZETTO POLIFUNZIONALE. Di aree se vuoi te ne suggerisco una cifra, ma non tocca a me farlo, sei attorniato spero da gente che dovrebbe sapere il fatto proprio, primo tra tutti il tuo vice Maurizio Cozzi. Vogliamo innanzi tutto il tuo SI verbalizzato, solo quello ti renderà veramente impegnato a realizzare questo sogno, se vai a cercare su Google ci sono palazzetti realizzati in un solo anno, e sono tutte perle invidiabili.


Siamo carichi come i cannoni, unisciti al nostro entusiasmo, cosi quando dici 'la mia città' un pochettino potremmo anche crederci. Legnano è la città che per ora ha dato a te soddisfazioni in politica, ora è arrivato il momento in cui tu restituisca la fiducia che ti abbiamo concesso eleggendoti Sindaco il 25 giugno 2017.


sabato 11 novembre 2017

I PIU' GETTONATI



Ogni tanto bisogna fermarsi lungo il cammino, guardare avanti, ma per curiosità anche voltarsi indietro... Dopo quasi 6 anni di post, il contatore dice che ne sono stati pubblicati ad oggi 1057, vediamo quali hanno scalato la classifica, ed ho deciso di ripubblicarli perchè sono fiero di averli condivisi col mondo intero. In cima troviamo quello a tema 'bretella dell'ospedale nuovo'

Scritto il post un mesetto fa, ha suscitato un interesse oltre le aspettative, tenete conto che per me un post interessante, viene letto da un migliaio di persone... Poi al secondo posto c'è quello attuale sulle manifestazioni legate al Natale , partorito da un giorno e mezzo, piaciuto un sacco su fb con condivisioni record, ed è per questo che il suo destino sarà di balzare in testa a brevissimo...

Per la medaglia di bronzo, un bellissimo documento su Villa Clerici, lo hanno letto oltre 4000 persone, un vivo ricordo di quella stranissima abitazione all'uscita del casello autostradale di Legnano.

Ed andando in ordine di click, forse il post che mi fa sognare di più, un progetto che mi piacerebbe venisse realizzato per il futuro della nostra bella Città, infatti riguarda la riqualificazione della Manifattura di Legnano, il mio sogno è quello di realizzare un polo scolastico legato a tutti gli sport nazionali, l'idea è piaciuta molto e con orgoglio la ripropongo qui

Se cliccate poi una parola sulla barra di ricerca, oramai posso affermare che su Legnano si trova quasi tutto, no dai, diciamo molto, soprattutto su persone che sul nostro territorio hanno lasciato il segno, aneddoti, curiosità, e tanta voglia di conoscere e far conoscere la storia del nostro borgo divenuto Città 93 anni fa !!!


giovedì 9 novembre 2017

LEGNANO: NATALE LARIANO






















Credo che molti legnanesi, negli ultimi anni, si siano spinti nel capoluogo lariano, nel mese di dicembre, per rimanere estasiati dalla voglia di Natale (quello festaiolo). Como infatti è diventata 'la città dei balocchi', in un percorso iniziato prima del terzo millennio. E allora con un briciolo di coraggio, quest'anno ci proveremo anche noi, e quello che ci hanno presentato questa sera in Commissione 7, mi sembra un bell'inizio verso un progetto che si svilupperà negli anni successivi. Il Natale legnanese, inizierà il primo dicembre, con accensione delle luminarie, quelle entusiasmanti del centro sabato 2 dicembre alle ore 18,00. Verranno 'proiettati' con migliaia di stelle e di decori Palazzo Malinverni, la Basilica e il palazzo Unicredit, che i nostri vecchi chiamavano 'grattacielo', si illumineranno 6 kilometri di strade cittadine con lo stesso tema, gli assi interessati oltre alla piazza: corso Garibaldi fino a via Pontida, corso Magenta fino al comando di Polizia Locale, corso Italia, piazza del Popolo fino a via XX settembre, via XXIX maggio, e nell'oltre Sempione, via Dante, Barbara Melzi fino alla Filzi... Nella ztl i vasi verranno ragguppati e addobbati, un grandioso calendario dell'avvento verrà allestito sulla facciata delle stesso 'grattacielo' di fronte a via Cavallotti. Nel calendario, si scoprirà ogni giorno un' opera dell'artista Velasco Vitali nel formato 3metri x 2, l'ultima delle quali verrà scoperta il giorno 24 dicembre e dal 27, tutte e 24 le opere verranno spostate a Palazzo Leone da Perego per essere ammirate da vicinissimo.
Confermata la giostrina in piazza e la pista di pattinaggio, ci saranno poi una rete di eventi da svolgersi sia in piazza che in zone decentrate (non chiamiamole 'periferie'), nei we il cortile di Palazzo Malinverni diventerà un luogo dove poter lasciare i bambini a giocare con la magia del periodo, in quello che chiameremo 'villaggio di babbo natale', con assistenti specializzati, i fuochi d'artificio per accogliere il 2018 si svolgeranno il primo gennaio alle ore 19, come lo scorso anno, senza infastidire però la vespertina delle 18. Confermato anche il concerto dell'epifania il 6 gennaio al Teatro città di Legnano. Grande collaborazione ci sarà con alcune contrade e soprattutto coi commercianti, l'idea dell'amministrazione è quella di fungere da calamita commerciale, visto che la concorrenza soprattutto con la grande distribuzione è spietata. Credo sarà una Legnano bellissima col calare del sole, un po meno con la luce naturale. Ma la scommessa ci piace, il Natale non risolverà certo i problemi della Città, ma diciamocelo: un luogo che da entusiasmo vale molto di più che un luogo triste. Le spiagge italiche nel mese di dicembre sono tristi e desolate, il traffico, le luci, le aspettative del freddo inverno in Città valgono molto di più. In Municipio sono un po tutti trafelati, x concludere appalti e accordi, si è cominciato tardi ed è per questo che gli eventi natalizi 2017 saranno solo un antipasto. Per la gita in gondola sull'Olona ci stiamo organizzando, con un po di fantasia, partendo da via Pontida il prossimo anno, potremo navigare fino al Castello e scendere soddisfatti x gustarsi un panettone farcito con poca spesa, e passare sotto Piazza Carroccio e sotto la copertura del Liceo sarà un brivido tutto genuino... ( ne hanno cosi da imparare i colleghi in riva al lago...)



E attenzione ! Da una collaborazione con due grandi amici, rispondenti al nome di Francesco Morello e Adriano Garbo, nasce in anteprima la #Legnano in stile lariano !


mercoledì 8 novembre 2017

LEGNANO 8 NOVEMBRE 17

























Era da un po che non mi dedicavo alla mia passione per la vecchia Città del Carroccio, ma stasera è arrivato il momento propizio per agitare la macchina del tempo, et voilà, facciamo un salto indietro e godiamoci il film: prima immagine dedicata a piazza IV novembre mentre sta passando un tram in direzione Gallarate, siamo negli anni 30, l'ingresso della Cantoni è nuovo fiammante, il Teatro Legnano, inaugurato da pochi anni, l'aiuola centrale ancora mancante della fontana ai Caduti che arriverà nel '46, ed il cedro a centro foto, credo sia ancora quello gigantesco di oggi all'ingresso di corso Italia...


































Due perle perdute tra il 60 ed il 70: la vecchia sede della Cariplo e villa De Martini in piazza Monumento, averle oggi, sarebbe stato davvero un valore aggiunto...


















Nitida e bellissima, qui una De Angeli Frua anni 30, nel pieno delle tessiture legnanesi, col tram che faceva anche servizio merci...


















Qui siamo tornati indietro, siamo intorno al 1925, la stazione centrale del tram, a destra non c'è ancora Palazzo Italia ( nascerà come Palazzo Littorio  nel '29).














E che dire del vecchio oratorio del Redentore in via Alfieri ???




















E alla fine degli anni 70 arriva anche la fine della vecchia sede di Banca di Legnano, sullo sfondo le gru in azione nel quadrangolo ex De Angeli Frua.




















Una curiosissima immagine durante il cantiere dei condomini costruiti tra il 62 ed il 63 in via Pietro Micca tra le vie Calatafimi e Mazzini, la villa degli anni 20 è ancora li, vicino all'edicola...





















E da un treno fermo, si guarda via fratelli Cairoli, il villaggio Tosi, che pian piano perde i pezzi: negli anni 60 alcune villette hanno lasciato il posto ai 3 condomini, negli anni 90 altre villette sacrificate integrando un nuovo condominio, recentemente perduto l'ex spaccio aziendale... Il segno dei cambiamenti del tempo... Buona Legnano a tutti, conoscere il Passato per proiettarsi nel futuro...

martedì 7 novembre 2017

L'UOMO DI COLOMBO




















https://livestream.com/accounts/8316951/events/7863444/videos/164981511

L'intervento dell'assessore dal MINUTO 49...



Per capire questo post, bisogna conoscere un po la storia: il Maga, il museo di Gallarate, aveva stretto un accordo col nostro Comune, infatti le mostre che  sono succedute dal 2015 ad oggi al Palazzo Leone da Perego sono frutto di questo accordo, accordo che la Giunta Centinaio poco prima di scendere dal piedistallo, nel mese di maggio ha di fatto prorogato per il 2018, ma una volta caduta tale Giunta, quella attuale di Fratus, capitanata dall'assesore alla partita   Franco Paolo Colombo,  ha cominciato a mettere in dubbio tale proroga programmata. Il balletto del Si , No, Forse è andato avanti per settimane finchè il 26 ottobre, in Consiglio Comunale, i consiglieri PD hanno chiesto lumi e l'assessore ha risposto fingendo di non sapere che il MaGa aveva già salutato Legnano 9 giorni prima con una mail in posta certificata. Perchè Colombo ha mentito davanti ai 24 Consiglieri ? Dire bugie nella massima assemblea cittadina non è da persone serie, dire bugie in genere non è da galantuomini, molto più semplice svelare che il rapporto lo aveva troncato il MaGa e avevamo risolto i problemi. Il tira e molla, come scritto anche nell'articolo, faceva sembrare i gallaratesi come questuanti, evidentemente Colombo questo non lo ha capito e il vero sconfitto della vicenda rimane proprio lui. Franco, hai qualche anno più di me, ma questa lezione ti deve far capire, che non basta il titolo di Assessore per diventare Esperto. Il Maga, è nato prima di tutti noi e la dignità evidentemente vale più degli 80.000 euro che la nostra Città offriva. A Fine mese sarai costretto a chiedere scusa all'assemblea per la balla che hai sparato, spero tu non debba scivolare su altre questioni, prima fra tutte quella dell'archivio fotografico, la prima si perdona, alla seconda chiederemo le tue dimissioni, nel diritto del pieno rispetto delle istituzioni. Ma lo so che posso ancora sperare bene, tutti ti conoscono come una persona integerrima che non dice bugie...

lunedì 6 novembre 2017

SALMO RESPONSORIALE































Non so se è conosciuto più quello a destra o quello a sinistra, fatto sta che quello a destra è il nostro assessore allo sport, si chiama Alan Rizzi, è stato assessore allo sport anche a Milano, tempo fa, ed ora è qui nella Città del Carroccio a dare una mano al Sindaco Fratus. E considerando il titolo, diciamo scherzosamente Orate Fratus. Nei giorni scorsi è arrivato il boss del basket Petrucci che lo ha definito: 'il Leo Messi della politica per lo sport', e noi ci aspettiamo grandi cose da lui, prima di tutte, un Palazzetto dello Sport polifunzionale... Ho screenshottato la notizia apparsa su LN:




























Eccolo in primo piano, cosi, quando lo incontrerete per Legnano lo potrete salutare ed interpellare per quanto riguarda la sua delega...
Ma a parte gli scherzi, qui è arrivato il momento di guardare avanti e fare un salto di qualità per la nostra città, come dicevo nel post dell'altro ieri, il Palazzetto ora deve essere una priorità sia per uscire da un provincialismo che non meritiamo, sia per far vedere che sto centrodestra rimasto al governo della città dal 1997 al 2012, sa fare anche cose importanti, non solo l'ordinario... Abbiamo aperto anche una petizione popolare a questo link

Contribuiamo tutti a spingere per questo importante progetto. Anche Legnanonews quest'oggi chiede aiuto al mago Coach Ferrari, ma credo nel caso specifico, sia più importante la detrminazione dell'assessore Rizzi, detto Leo che non gli intrugli magici del Coach dei Knights, lui e i ragazzi continuino a stupirci, noi siamo felici. sappiamo anche che gli iter burocratici sono estenuanti, per questo bisogna partire subito.

Forse pregare un salmo non serve, servono concretezza e determinazione ed è questo che chiediamo al nostro assessore.


LA PROVA DI FORZA


























http://www.legnanonews.com/news/cronaca/909802/ztl_a_natale_niente_bici_e_giochi_con_la_palla_in_centro

Giovedi prossimo, ci presenteranno in commissione tutti gli eventi previsti per Natale, ma nel frattempo ecco l'ordinanza che farà scattare gioie e dolori, ne sono sicuro. La ZTL è già stata oggetto di discussione, soprattutto sul bici si, bici no, ma anche sui furbetti che entrano a scaricare quando gli pare, ma anche sulla pulizia, ma anche sulle pisciate dei cani sugli stipiti dei negozi... Fratus la prende di petto, e diciamo, ha pure ragione. Anch'io come tanti ho visto ciclisti che sfrecciano come pazzi a fianco delle persone ignare e credo che qualche incidente bici-pedone sarà pure successo. Skateboard o altri marchingegni di ultima generazione, non possono, non devono viaggiare li, ma non può nemmeno diventare un parco dove giocare a pallone la parte davanti alla Basilica... Per alcuni sembrerà normale, ma normale non lo è, la ztl non è un parco giochi, ce n'è uno vicino e si chiama Falcone-Borsellino. Ma io so come andrà a finire: chi si metterà a multare ciclisti ignari dell'ordinanza ? Chi dirà ai bambini che li non si gioca a palla e le fontane non sono quelle dell'ikea dove nella vasca delle palline tutto è concesso ? Si spendono all'anno svariate migliaia di euro per riparare le pompe e i meccanismi che vengono intasate da qualsiasi cosa, cosi per gioco... Qualcuno penserà che questa severità sia fuori luogo, ecco, l'amministrazione si prende le proprie responsabilità, chiediamo però anche un maggior decoro, una maggiore pulizia se questo luogo lo vogliamo chiamare 'salotto'. Le macchie di ruggine lasciate dai totem in ferro, le panchine in legno nei pressi di Unicredit non sono certo un belvedere... E i pilot ? Verranno davvero rimessi in funzione ?? Natale è un piccolo periodo ma la nostra ZTL, io la vorrei vedere in ordine dal primo gennaio al 31 dicembre... Attendiamo fiduciosi. ( se poi i ciclisti avessero il pudore di attraversare la ZTL a bassa velocità, sarebbe interessante, quando c'è tanta gente, anche la bici in mezzo è di troppo, ricordiamoci che siamo tutti pedoni, ciclisti, automobilisti)

domenica 5 novembre 2017

PERCHE' LEGNANO NON CE L'HA ?





























Sono di ritorno dal Palafacchetti di Treviglio, dove poco fa il Legnano Basket ha battuto i locali bergamaschi sfatando cosi il tabù ( la fino ad ora si era sempre perso).



Ma la vera rabbia è sapere che Treviglio, 30mila abitanti scarsi, da oltre 20 anni abbia questa perla di palazzetto, con 3000 posti disponibili per le partite di basket e quasi 4000 per i concerti e le altre 1000 manifestazioni che si potrebbero organizzare. A fine mese sapremo se questa Giunta Fratus avrà intenzione o meno di avviare questo progetto, Legnano lo merita e ne ha necessità. Abbiamo speso 4 milioni di euro per una Bretella contestata, ne abbiamo spesi altrettanti per un nuovo Teatro che ancora va foraggiato per mandarlo avanti, non troviamo 5 milioni di euro per fare il salto di qualità ? Dai, è ora di smetterla di prendersi per i fondelli, la politica del provincialismo mi ha stufato, vedremo se tra poco qualcuno vorrà prendere di petto sta cosa, partendo ovviamente dal Consiglio Comunale


Non posso pensare di credere che si vada avanti senza pensare ad una grande Legnano, pressate anche Voi se potete, con i mezzi che avete a disposizione, un Palazzetto per eventi di spessore è diventato indispensabile. Ci siamo fatti bagnare il naso da Comuni che sono poco più di 'paesi' anche per quanto riguarda le strutture sportive, da questo momento in poi, bisogna pensare in grande, senza se e senza ma...



Castellanza per ora ci ha dato una mano, ma non si può vivere di elemosina d'altri, noi siamo Legnano.

sabato 4 novembre 2017

MEZZO MILIONE DI CLICK





















Stasera c'è un buon motivo per festeggiare: il contatore del Blog è arrivato ed ha superato l'incredibile cifra di 500.000 contatti col mondo. Aperto il 26 dicembre 2011 quando mi stavo apprestando alla candidatura a Sindaco della mia Città, volevo forse scimmiottare un po quello di Grillo, poi l'ho utilizzato per raccontare Storia e storie della mia, della nostra Legnano, ed ora, dopo sei anni, in questo contenitore c'è di tutto: fotografie, documenti, racconti, sensazioni, critiche e apprezzamenti, personaggi del mondo dello sport ed industriali, insomma, sono fiero di me stesso e sono contento che il grafico continui a salire, senza pubblicità, solo con il mio istinto e la vostra pazienza...















Il contatore dei contatti l'ho installato dopo un po di mesi, ma formalmente teniamo buono quello che c'è, anche la barra di ricerca è un toccasana, voi cliccate qualsiasi cosa e lui vi porta a risultati sorprendenti sulla storia della Città.  Il post più letto ? Quello sulla bretella dell'ospedale, ma in realtà ce ne fu uno sui Rom che nei primi 2 anni superò le 15mila letture, poi lo tolsi perchè ogni tanto qualcuno lo riprendeva per scaricare polemiche senza senso. Ho imparato a crescere, crescendo come navigatore, comprendendo le dinamiche di amici, conoscenti, curiosi, e in molti riconoscono in questo sito una sorta di fonte di idee e opinioni. Qui dentro ci sono decine di proposte per la città di Legnano, che fin che resisterà internet, rimarranno a disposizione di tutto il mondo. Qui dentro c'è anche il mio aldilà, se dovessi morire improvvisamente, con tutti i miei pregi e le mie debolezze, sono davvero fiero del mio/nostro blog, ricordo i primi mesi, sembrava strano vederlo cliccato 50-60 volte al giorno, ora con post alla frequanza media di 15-20 al mese, si arriva a 20.000 contatti/mese. E la cosa strana sono le provenienze dei contatti che vi posto nella foto qui sotto:















Cina, America, Germania... Saranno tutti i viaggiatori legnanesi che sentono la nostalgia della loro Legnano, dopo i tanti video immessi sul canale di You Tube (ad oggi vedo 180.000 visualizzazioni), il blog è diventato un bel punto di riferimento a compendio di informazione locale, e collante con la parte bella dei Social tanto criticati... Grazie ragazzi per il sostegno che mi fa sentire vivo !!!

IL 4 NOVEMBRE MEZZO SECOLO FA





























Senza inventarmi niente, stamattina volevo condividere con tutti voi ciò che succedeva in Città mezzo secolo fa...Lo faccio riprendendo l'articolo comparso sul volume numero 4 del 1967,  della rivista LEGNANO, quando Sindaco era l'ing Luigi Accorsi, un uomo che ha segnato profondamente lo sviluppo della ns Città.









mercoledì 1 novembre 2017

FRATUS CERCA IL PORTAVOCE


























Legnanesi e non, c'è un bel posto di lavoro che costerà alla comunità poco più di 200 mila euro per 5 anni circa. Infatti se avete i requisiti richiesti potreste diventare nientepopodimenoche portavoce del Sindaco di Legnano. Andate sul sito del Comune, cliccate sui servizi online, cercate sulla colonna di sinistra 'determinazioni dirigenziali' e scaricate il PDF relativo al bando per la scelta del portavoce. Quarantamila euro all'anno lordi, non sono uno stipendio da fame, poi si sa, non sarà la sorte a decidere, ma il Sindaco stesso, perciò mi raccomando, mettetecela tutta, magari lo conquisterete con le vostre qualità. Avviso che è necessario essere laureati, di questo ne sono certo, per gli altri particolari lascio a tutti voi il piacere di spulciare nel documento 211 del 23 ottobre 2017. Avete tempo fino al 22 novembre per candidarvi, affrettatevi.


P.S. 
la foto l'ho scaricata da internet, mi sembra simpatica, nessuno fraintenda cose strane...