Cerca nel blog

Visualizzazioni totali

domenica 31 dicembre 2017

2018 VOLTE GRAZIE


























A poche ore dalla fine del vecchio anno, mi sento di dedicare la copertina a sti due 'disgrazieti' che si divertono assai nel portare in giro per l'Italia il nome di Legnano, quello della 'palla a spicchi'. Il Près soprattutto, ha avuto passione e pazienza x fare gruppo, per gettare delle solide basi. E c'è ancora chi non ci crede...



















Quando con i fatti si dimostra di essere una realtà viva e attiva, nessuno può chiudere gli occhi e pensare 'sarà un fuoco di paglia', sto falò sta bruciando in A2 oramai da qualche anno e le costanti 2000 presenze al Palaborsani gridano vendetta. Ieri sera vedere ste transenne nei corridoi x dividere le due tifoserie, mi ha reso triste, sembravamo i terremotati. Quattro gabinetti per 2000 persone non è proponibile per chi ci guarda da fuori. Eppure siamo in A2, eppure siamo ai confini della grande Legnano (e per fortuna Castellanza ci ha pensato 25 anni fa a dotarsi di una palestra trasformabile in Palazzetto all'occorrenza). Grazie près allora, grazie coach, grazie giganteschi ragazzi che ci fate divertire in una palestra che noi sentiamo come 'il forum di Assago'... Lo sport che incrocia i destini con altri sport, con la cultura e lo spettacolo, ma è cosi difficile capire che facciamo parte della Città Metropolitana futuro ineluttabile degli anni che ci accompagneranno prossimamente ? La scommessa è obbligatoria, una comunità di 60mila persone con bilanci comunali che a volte superano i 60 milioni annui, non può far finta di nulla. Marco Tajana quando si è messo in gioco, guardava la luna, non il dito, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.




















E allora che la notte di san Silvestro porti consiglio a chi sta pensando più ai giochini di partito che non al futuro della Comunità intera, brindiamo comunque perchè ce lo meritiamo, continuiamo il pressing, lo merita Legnano, la nostra Legnano.

Le foto sono dell'inossidabile Luigi Frigo, colui che metterebbe in riga chiunque, anche al Quirinale...

venerdì 29 dicembre 2017

SI CHIUDE IL 2017 LEGNANESE





























Su sollecitazione del Direttore, con sommo piacere, cercherò di imbastire l'ultimo post dell'anno, andando a ricercare quanto di bello scritto durante questo 2017, eviterò ovviamente di linkare post politici che a tanta gente vanno a noia, metterò insieme invece quelli storici, quelli con tante foto della nostra Città, quelli che con 5 minuti di attenzione insegnano molto. Scorrerò il cammino da gennaio 2017, e al giorno 18 ecco una grande testimonianza sull'inceneritore di Borsano, dove anche Legnano fu protagonista del consorzio ACCAM.
Tre giorni prima ne scrissi un altro molto bello sull'istruzione pubblica, via, linkiamo anche questa perla...
Se volete farvi una scorpacciata di immagini storiche relative alla manifestazione della Sagra del Carroccio, ecco il link che fa per Voi, scritto il 12 febbraio...
Per il mese di marzo ho scelto un post che parla di futuro e non di passato, in questo contenuto, un sacco di idee per la nuova biblioteca, se ne parlava già 10 anni fa, e doveva essere il compendio del parco Falcone Borsellino

Il 25 aprile fu il momento del PostMosaico, tante foto anche inedite, vale veramente la pena aprirlo e goderne il contenuto
Nei mesi di maggio e giugno eravamo in piena campagna elettorale, pochi post scritti e riguardavano tutti la speranza di avere la prima donna Sindaco, mentre a luglio in occasione della demolizione di casa Vignati, ecco che spunta la figura di uno dei padri della Patria
In agosto trovai il tempo di comporre un post sulla prima piscina legnaese, se vi è sfuggito, non fatevelo sfuggire ora
Molto bello il post di settembre dedicato alla figura di Giovanni Mari, con foto inedite cedute dal figlio Carlo
Il resto è quasi attualità, nei mesi di ottobre, novembre e dicembre ho ospitato 3 grandi fotografi legnanesi: Francesco Morello, Luca Rossato e Erik Colombo con delle 'mostre virtuali' e visto il successo anche nel 2018, una volta al mese ospiterò alri amici che hanno voluto immortalare Legnano coi loro scatti... Cosa aggiungere, se non augurare a tutti un fortunato 2018 ?  Concluderei questo post con una serie di 3 video confezionati in occasione del 150° dell'Unità la cui colonna sonora è l'Inno di Mameli, quell'inno che tende ad unire ma per la vergogna lo si vuole nascondere, anche dalle massime istituzioni, peccato, altra occasione persa ...





domenica 24 dicembre 2017

SEI ANNI SENZA IPOCRISIE




Natale 2011, Natale 2017, sono passati 6 anni dall'inizio di questo cammino sul blog e che fiumi di parole scritti in maniera semplice, discorsiva, che fiumi di fotografie della nostra bella Città che poi è come fosse un figlio, è sempre la più bella ! Milleottantadue post pubblicati, questo sarà il 1083, oltre 500 mila visualizzazioni, e se permettete ne sono orgoglioso. Non sono uno scrittore, non sono un politico, non sono uno storico, sono un cittadino appassionato che ha voglia di scoprire, che non ama per nulla l'ipocrisia, che vorrebbe sempre creare dialogo e confronto, amo i sorrisi e non i musi lunghi, amo emozionare ed emozionarmi con le piccole cose, queste sono per me le ricchezze che ciascun essere vivente dovrebbe fare sue... Ma siamo tutti unici a questo mondo, la vita scorre velocemente e allora il post dovrà essere dispensatore di abbracci virtuali, medicina sana che fa bene alla salute, ma attenzione: imparate a non abbracciare mai in maniera falsa e ipocrita, che l'abbraccio sia sempre sincero e pieno di forza emotiva.


Gli eventi belli come le feste natalizie e di inizio anno nuovo, hanno in sè qualcosa di magico, una magia che non sempre avvera desideri e concretizza sogni... Se non ci fosse questo scandire degli eventi, ciclico, imperturbabile, la vita proseguirebbe piatta, abbiamo bisogno di queste scosse, di queste tradizioni... Internet ci aiuta ad essere tutti più vicini, ma a Noi, piace davvero sentirsi tutti vicini ? Saluto per strada molte persone di cui spesso non ricordo nemmeno il loro nome, da li capisco che sto diventando anziano sia per una questione di memoria, sia perchè quando ti conoscono in tanti, vuol proprio dire che sei più vicino al regno dei cieli che al regno terreno, e allora rimangono gli abbracci virtuali , quindi godiamoceli, dispensiamo sorrisi, puntiamo il nostro sguardo alla luna e non al dito, perchè essere sciocchi è facile, avere obiettivi ben più lungimiranti, aiuta tutti ad 'aguzzare la vista'!

E allora, buon futuro a tutti voi, godete tutto ciò che potete e fate godere tutte le persone che incontrate, con un bel sorriso, sinonimo della gioia di vivere !!


Foto di Adriano Garbo















venerdì 22 dicembre 2017

LE TRE BILANCE



Un giorno escono sui giornali e sui social i piddini che si lamentano della 'cassazione' del Bilancio Partecipativo, il giorno dopo arrivano i 5 stelle a lamentarsi x l'eliminazione coatta effettuata dall'assessore al bilancio... E' un mondo difficile... In sè il BP non è una cosa malvagia, per come l'abbiamo vissuto nei 3 anni di prova, direi una fregnaccia, una farraginosità sinistroide senza troppo senso, iniziata male finita peggio... ( Non tutto da buttare ovviamente ma il sistema di voto, di scelta delle proposte, un vero disastro...) C'è una sola possibilità per salvarlo in qualche modo: dare la possibilità alle 3 Consulte di raccogliere IDEE e 100.000 annui potrebbero essere dedicate a ciascuna fascia di Città, magari è poco, ma darebbe un senso anche alla Consulta stessa, come luogo di aggregazione e laboratorio di proposte. Pensateci colleghi di minoranza, se la propongo io me la bocciano d'ufficio, magari qualche inciucista della sinistra democratica ce la farà, in genere loro hanno sempre un asso pigliatutto...

giovedì 21 dicembre 2017

ERIK ED IL SUO MAGICO CLICK




















Erik Colombo, la sua passione per la fotografia è cominciata prestissimo, i suoi scatti su facebook lo hanno premiato con migliaia di likes. Bello dare spazio ai giovanissimi che sanno sognare, Erik, mi ha chiesto di inserire anche un paio di scatti che non riguardano Legnano e  come  si fa a non accontentare un sognatore ? Ma andiamo con ordine: il grosso delle foto sono natalizie visto il periodo, assaggiamoci questo giovanotto a cui auguriamo tutto il bene possibile per la realizzazione dei suoi sogni.





                                                                                                                                                                   












































































































































































































































































E bravo il nostro Erik, continua a remare così, ti toglierai grandi soddisfazioni !! Aggiungerei, buone feste a tutti !!!

mercoledì 20 dicembre 2017

L'INNO MINATO & IL CONSIGLIO SPACCATO






























Ma la vergogna più grande dell'ultimo Consiglio Comunale del 2017 è stata la bocciatura dell'Inno Nazionale all'inizio delle future sedute. Partito Democratico (democratico ?), Forza Italia, Lega Nord hanno detto no con delle scuse puerili, gli ordini del dominus oramai sono di cassare qualsiasi cosa il Movimento per Legnano proponga, ( poi il dominus fa fermare tutto per un quarto d'ora x cercare di ricucire gli scazzi dopo il tradimento sul voto della vicepresidenza). Guardate la registrazione dello streaming dal minuto 1 ora e 26 minuti, ne sentirete delle belle...






















Poi il giornalista della Prealpina Marco Calini fa la migliore ricostruzione della serata. Cosa altro aggiungere ? Personaggi ambigui tramano x ottenere benefici personali anzichè guardare ai progetti per la città, partiti spaccati nel loro interno che ostentano unità di intenti, persone ingabbiate nella loro bandierina partigiana che non riescono ad esprimere dissenso o libertà di pensiero. povera Legnano, ci dobbiamo proprio accontentare di qualche ologramma sui muri nel periodo natalizio, poi, vedrete comincerà il caos, ma non devo dirlo io, lo diranno i fatti.
P.S.
Solidarietà al capogruppo della Lega Nord Federico Colombo il quale nel pieno svolgimento del Consiglio, è stato richiamato nell'anticamera dell'aula consiliare dal capogruppo di Forza Italia per essere riempito di soprusi urlanti. Consigliere Munafò, non tutto si può nella vita, i soprusi verbali in pubblico sono vergognosi e indegni, sono peggio di una violenza fisica, una terapia a base di Inno di Mameli avrebbe fatto più che bene fin da questa seduta. E che le vacanze di Natale e Capodanno portino consiglio.
P.S 2
Complimenti vivissimi agli esponenti del gruppo Fratelli d'Italia (dove ?), ho saputo che nemmeno 24 ore dopo il Consiglio, celebrando i loro auguri di Natale con la cittadinanza al Palazzo Leone da Perego hanno iniziato la loro festicciola ( 30 misere presenze circa) cantando l'inno di Mameli... Meritate tutti un plauso speciale: il premio incoerenza dell'anno.

martedì 19 dicembre 2017

IL MISTERO DEL GIUDA LEGHISTA



























Da una questione di lana caprina, al 'caso politico' il passo è breve: elezione del vice presidente del consiglio di Legnano, alla terza votazione servono 13 voti, in maggioranza ne hanno 15, in minoranza 9, totale 24... Risultato della votazione 14 per la consigliera Borgio proposta dal PD, 10 astenuti. Il mistero si risolve cosi: 8 voti dalla minoranza e 6 dalla maggioranza, ma Forza Italia ne ha messi 4, Fratelli d'Italia 1 e da dove arriva il sesto voto ? Per forza da un leghista, visto che certifico la mia astensione a tutte e tre le votazioni... Apprezzo in questo caso i Consiglieri verdani che non volevano assolutamente un esponente piddino come vice, dico loro però che con un minimo di furbizia a 13 ci arrivavano anche coi loro voti e i nostri 3 ( MxL+LaC+M5S) e diventava un civico vice presidente (Alessandro Corio). Ma noi non si va a trafficare accordi segreti nelle segreterie, noi stiamo in Consiglio per cercare di migliorare le cose della nostra Città, rimane il fatto che uno dei 10 leghisti ha scritto sulla scheda Borgio anzichè astenersi, qualche idea io ce l'ho, si sa che quando si è in un ascensore in 10 e uno fa un peto odoroso, ci si guarda in giro cercando il colpevole... Leghisti, fuori il traditore, c'è un odoraccio in quell'ascensore...


STRAPPO NATALE E' ARRIVATO

























Hanno mangiato il panettone tutti assieme appassionatamente, l'inciucione Forzista-Fratellista-Piddino x l'elezione della vice presidente ha funzionato, il don Bosco piddino nostrano gongolava per aver ottenuto con le sue trattative segrete l'appoggio dei berlusconiani e meloniani, diciamo quello che succederà tra breve anche per contrastare i 5 stelle a livello nazionale... Un po di ingenuità anche da parte dei miei colleghi 5 stelle e LaC, ma son ragazzi e si renderanno conto cosa vuol dire sedere accanto a questi colleghi i quali ragionano x questioni di partito, e mai si fanno verifiche sul merito, MAI. Su questa questione almeno la Lega ha avuto il coraggio di dire NO ad un candidato piddino. Uno spettacolo vedere il Consigliere Munafò capogruppo FI chiamare fuori dall'aula il capogruppo Lega Colombo, e sentire le urla appena fuori dall'aula dei 'presunti tradimenti' ( con intervento di un nutrito gruppo di assessori, polizia locale ecc ecc). Diciamo che abbiamo visto la prima bella spaccatura della coalizione che guida la Città. Non posso riferire quanto ho ascoltato in privato dai colleghi, diciamo che le parole volano, ma come si faccia a dire una cosa 'sull'onore' e poi fare il contrario in Consiglio, tutto rimane un mistero, si, mistero per modo di dire. Ci scommettiamo che fra tre mesi, cambio di guardia nella Fondazione sant'Erasmo e come membro della minoranza ci andrà un personaggio in quota PD ?  Loro sono i democratici, quelli che si scannano tra loro, quelli che sono in 10 e hanno 11 correnti differenti, quelli che a inizio seduta fanno notare che le bandiere tricolori fuori dalle scuole sono sgualcite e poi votano contro l'inno di Mameli all'inizio delle sedute consiliari. Patetici come i berlusconiani e i leghisti che hanno chiesto anche una sospensione per mettersi d'accordo bene, non erano sicuri ancora... Il top però va dato al coraggioso consigliere Bonizzoni, egli fa parte di un partito che si chiama Fratelli d'Italia e per sfuggire alla vergogna di votare contro, si è allontanato dall'aula, e sorpreso mentre me ne stavo andando, gli ho proprio detto: Alessandro vergognati !  Quindi niente da fare, al sindaco piacciono gli stipendi che gli italiani legnanesi pagano per lui e la sua giunta, ma di ascoltare l'Inno di Mameli, proprio non ci sente, mi domando con che coraggio indossi la fascia tricolore nei momenti solenni. Ma lasciamoli fare, lasciamo sognare ancora a qualche consigliere di diventare assessore fra poco, quando dopo le regionali e nazionali, qualcuno lascerà il posto vacante. Babbo Natale non esiste, nemmeno per quelli che alzano la voce troppo spesso, il famoso detto 'chi vusa pusè la vaca l'è sua' funziona solo nei mercati... Attendiamo quindi in primavera nuovi sviluppi...
Buone feste a tutti comunque, ci sono italiani e Italiani, al momento qualcuno sta dimostrando di meritare la minuscola. Peccato, la collaborazione è sepolta, w gli interessi di partito e ai Legnanesi: Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr...

domenica 17 dicembre 2017

FROGS 1977, LE RANE TORNERANNO A SALTARE !!






























Se dovessimo fare un'indagine demoscopica presso i Legnanesi , chiedendo loro chi sono i Frogs, almeno cinquanta su cento risponderebbero: 'i giocatori di footbal americano'. Non sono passate inosservate le loro vittorie negli anni '80 con i 6 scudetti nazionali e l'apoteosi dell'89 con la vittoria nella Champions europea... Stamattina, molti di quei protagonisti erano la, nella sala blu del Welcome Hotel che spessissimo ospita eventi riguardanti la nostra Legnano. I 'ragazzi' sono animati da una passione che aleggiava nell'aria, vogliono tornare protagonisti come nei favolosi anni '80. La società nata nel 1977 ha avuto grandi soddisfazioni all'inizio, poi via via si è un po persa ed ora vuole tornare a correre, a 'saltare' con le sue rane in campo. Premetto che di questo sport ci capisco poco e niente, ma mai come ora vale la passione, e stamattina tra la cinquantina di presenti soprattutto per la stampa, c'era questa cosa qui: la passione. Voglia di mettere in piedi gruppi giovanili, voglia di fare bene, spirito di gruppo, questo è ciò che ho percepito. I Frogs vorrebbero ritrovare anche l'affetto della Città, con un cammino non frettoloso, ritrovarsi nella massima serie e riempire le tribune del 'Mari' come ai vecchi tempi, cercare un bel rapporto con tutte le società nostrane, sempre per tenere alto il nome di Legnano ovunque si vada a giocare... Mi sono ritrovato la quasi per caso, invitato dall'amico Leonardo Viani ed ho scoperto con somma sorpresa che in quel momento rappresentavo pure l'istituzione comunale vista l'assenza di sindaco e assessori... Bèh, mi son gustato l'applauso di un legnanese che mi ha definito 'pezzo grosso', certamente sarò tifoso della futura ri-ascesa di questo bel gruppo di persone. Qualche mese fa, rimasi stupito dalla folla di quella partita del 6 nazioni di rugby giocata al Mari, chissamai si possa rivedere quel clima anche con gli ri-emergenti nostrani, lo auguro a tutti loro col cuore di un legnanese qualsiasi, attento a ciò che succede e queste iniziative sono molto positive per la città...

sabato 16 dicembre 2017

LELE MENTO

L'elemento... Riflettevo stamane, sul giudizio datomi da alcune persone a cui, non so perchè e non lo voglio sapere, sto sulle palle, vero, ne hanno tutto il diritto, sono proprio un 'elemento'... L'elemento, stamattina 16 dicembre, metterà in fila alcune immagini della nostra Città, icone di una storia recentemente passata, e che in eterno rimarranno indelebili in rete, per la curiosità di qualsiasi amante del passato, del presente e del futuro, se necessario, verranno commentate con una piccolissima didascalia, sono immagini raccolte in rete, che ogni tanto hanno bisogno di un album per essere raccontate... ( di esclusivo non c'è nulla nella vita, diciamo che ricordare fa comunque bene...). Partiamo.






















Torniamo indietro di 48 anni circa, questo è l'incrocio tra la XXIX maggio e la via della Vittoria a destra il vecchio spaccio della Franco Tosi in primo piano lo spazio dove sorgerà il condominio ora esistente (Michele Fortunato)

















Una piazza san Magno databile 1905



















Una recentissima, datata 2015.















Bella questa vero ??




Correva l'anno 1950...



Cosi lo spaccio Tosi, dite la verità, non l'avete mai visto...


Il funerale dell'ing Carlini (Giorgio Piccioni)




































In mezzo via Firenze... 51 anni fa...



















Ma quanto era bello il dopolavoro Dell'Acqua ??



Da piazza del Popolo, l'auto si infila nel sottopasso centrale direzione Monumento...




Il caro vecchio passaggio a livello tra le vie Pilo e Menotti...









































Di Carlo Mari la foto in piazza Monumento dell'abbattimento di un cedro prima del '65, l'anno d'inaugurazione del sottopasso...


















Quando anche via Venezia era praticamente periferia...















Il progetto abortito della biblioteca nelle ex fonderie...






















E si passava con sti carichi in via Vittoria nei pressi dell'innesto con via De Gasperi...





















I pompieri al cotonificio Cantoni, (Alberto Simontacchi)




















Gente in piazza, siamo nel 1946...

Lele mento vi saluta, se vi è piaciuto bene, se non vi è piaciuto... Piacenza...